Finanziamenti regione lombardia

Arrivano i finanziamenti regione lombardia per il settore Commercio: 1.180.000 euro per lo sviluppo delle fiere.

Regione Lombardia indice un nuovo bando a sostegno degli organizzatori delle manifestazioni presenti nel calendario fieristico lombardo del 2010 e, congiuntamente alle Camere di Commercio lombarde, aggiunge nuove risorse al bando “Intervento straordinario a sostegno delle manifestazioni fieristiche internazionali in Lombardia”.
“Il sistema fieristico rappresenta uno dei principali asset per la crescita e lo sviluppo dell’economia lombarda – ha detto l’assessore regionale al Commercio, Fiere e Mercati -. Con queste iniziative rinnoviamo l’impegno per la qualificazione delle manifestazioni fieristiche lombarde, che ha costantemente caratterizzato la nostra azione nel corso dell’ottava legislatura”.
Il nuovo bando presenta importanti novità rispetto alle passate edizioni: maggiori risorse, con uno stanziamento complessivo di 1.180.000 euro, e una nuova linea di finanziamento per promuovere la diffusione della certificazione dei dati nelle manifestazioni fieristiche internazionali.
“Abbiamo ritenuto opportuno – ha aggiunto l’assessore – affiancare agli interventi di incentivazione alle manifestazioni fieristiche maggiormente rappresentative del territorio, del prodotto e delle tradizioni lombarde, una nuova misura finalizzata ad accrescere la competitività delle nostre fiere più importanti, favorendo la diffusione di uno standard di qualità sempre più richiesto sui mercati internazionali, quale è la certificazione”.


Il bando, che sarà pubblicato sul Burl (Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia) lunedì 15 febbraio, comprende due misure:
– la prima (misura A), con una dotazione di 980.000 euro, si rivolge agli organizzatori di manifestazioni fieristiche locali, regionali e nazionali, che potranno concorrere all’ assegnazione di contributi sino a 15.000 euro per far fronte alle spese di organizzazione e gestione degli eventi espositivi;
– la seconda (misura B), con una dotazione di 200.000 euro, è indirizzata esclusivamente agli organizzatori di manifestazioni fieristiche internazionali, che potranno accedere a voucher di valore compreso da 3.000 a 5.000 euro per l’acquisizione di servizi di rilevazione e certificazione dei dati a norma Iso.
Le domande di partecipazione al bando, disponibili sui siti www.regione.lombardia.it  e
www.lombardiafiere.regione.lombardia.it, dovranno essere presentate dal 15 marzo al 14 aprile 2010 utilizzando la procedura informatizzata on-line.

Il rifinanziamento del bando per l’abbattimento dei costi di partecipazione delle micro e piccole imprese alle manifestazioni fieristiche internazionali in Lombardia (800.000 euro che si aggiungono agli iniziali 2 milioni di euro) è stato deciso a fronte del gran numero di adesioni riscontrato dal bando “Intervento straordinario a sostegno delle manifestazioni fieristiche internazionali in Lombardia”, pubblicato sul Burl n. 31 del 3 agosto 2009.
“Le imprese lombarde – ha detto l’assessore – hanno colto immediatamente questa opportunità, voluta come misura anticrisi per favorirne la partecipazione alle principali manifestazioni che si svolgono sul nostro territorio, arrivando in alcune province ad esaurire i fondi prima del previsto. Regione Lombardia e le Camere di Commercio hanno quindi deciso di assumersi l’onere di un ulteriore importante impegno finanziario per garantire la continuità del bando su tutto il territorio lombardo”.
Le nuove risorse, disponibili da lunedì 15 febbraio 2010, saranno ripartite tra i diversi ambiti provinciali con priorità in quelli dove le disponibilità iniziali sono già state esaurite.
Caratteristiche dell’iniziativa e modalità di presentazione delle domande sono indicate sul Burl n. 31 del 3 agosto 2009, consultabile su www.lombardiafiere.regione.lombardia.it .
La presentazione delle richieste di contributo può avvenire solo per via telematica. La procedura on-line, a compilazione guidata, è accessibile su www.regione.lombardia.it, www.lombardiafiere.regione.lombardia.it,www.unioncamerelombardia.it e www.lombardiapoint.it.

Comments

comments